News & Media

Con leasing, noleggio lungo e acquisto on line

Con leasing, noleggio lungo e acquisto on line

Fino a qualche tempo fa per possedere un'auto bisognava acquistarla. Ancora oggi andare dal concessionario, provarla e decidere di essere l'unico proprietario resta l'opzione principale, anche se si è calcolato che la vettura perda il 25% appena uscita dal concessionario e il 50% nei primi tre anni. Per risparmiare o per cambiarla dopo poco tempo, oggi si può prenderla in leasing, noleggiarla a lungo termine e perfino acquistarla, usata, sul web. Vediamo come e a chi conviene davvero.


PER RIMANDARE LA SCELTA La formula permette di utilizzare subito l'auto ma rinviare di qualche anno la decisione d'acquisto (di solito da tre a cinque). Oltre alla scelta del modello, bisogna concordare con l'operatore del leasing (tra i più importanti, oltre a quelli delle case automobilistiche, ci sono Aid, Arval, CarServer e Leaseplan) altri servizi, come manutenzione, assicurazione e i chilometri che si percorreranno: sulla base di questi parametri verrà calcolato il costo, composto da un anticipo e da una rata mensile. Alla scadenza, si può chiudere il contratto e riconsegnare l'auto o pagare un importo preconcordato per il valore residuo e diventarne proprietari.

NESSUN ANTICIPO, POI LA RENDI II noleggio a lungo termine, proposto dalle case automobilistiche e dagli operatori di leasing, offre il vantaggio di non dover pagare anticipi. Si sceglie l'auto, si stabilisce la durata del contratto (da 13 mesi a 5 anni) e la percorrenza annua. Si ritira l'auto pagando solo la rata mensile che di solito comprende tutto, bollo, assicurazione, manutenzione e cambio pneumatici stagionale. Il vantaggio è che si paga solo la rata, di solito più alta del leasing. Non si è però mai proprietari dell'auto e alla scadenza del contratto va restituita. Questa formula è vantaggiosa per chi cambia auto almeno ogni 2-3 anni perché il costo delle rate è inferiore alla svalutazione che subisce l'auto di proprietà.